ESCLUSIVA MN - Miceli: “Gigio? Credo che rinnoverà. Musacchio obiettivo di entrambe le dirigenze. Deulofeu vorrebbe restare”

di Antonio Vitiello
articolo letto 26642 volte
Foto

La redazione di MilanNews.it ha intervistato il giornalista Premium, Daniele Miceli, per una panoramica generale sul mercato Milan, dai rinnovi di Donnarumma e Suso all’obiettivo Musacchio.

Su Donnarumma: “Indipendentemente dal cambio societario penso che il rinnovo di Donnarumma sia la vera priorità per il Milan. Dalle parole del presidente Berlusconi si evince che vecchia o nuova società vogliono lo stesso risultato, ovvero che Gigio resti in rossonero. Lui è un tifosissimo del Milan e dopo il bacio alla maglia allo Juventus Stadium si è esposto anche lui con questo gesto eloquente. Penso che Donnarumma alla fine rinnoverà con i rossoneri perché il Milan non può lasciarsi sfuggire il miglior giocatore al mondo alla sua età. Sinceramente fatico a trovare un 18enne così decisivo in un ruolo così importante, il Milan ha tra le mani un autentico prodigio e farà di tutto per trattenerlo, poi anche lui credo abbia il desiderio di prolungare. E’ normale che ci sono tante squadre che sono alla ricerca di un portiere, a partire dal Real Madrid e passando per City e United, ma sarà determinante la volontà del giocatore”.

Su Deulofeu: “Sta bene al Milan e la cura Montella lo ha rigenerato a tal punto da essere convocato nuovamente in Nazionale. Non si è adattato bene al calcio inglese quindi a giugno anche lui vorrebbe andare via dall’Everton, poi il Barcellona ha un diritto di recompra ma allo stesso tempo vedo difficile che possa trovare spazio in una formazione di assoluto livello come quella blaugrana, quindi si stanno creando le condizioni per un inserimento del Milan a giugno. Da capire il pezzo e se si potrà sfruttare la corsia preferenziale con Braida”.

Su Suso: “Non credo sia così difficile il suo prolungamento, anche perché si parla già da mesi del suo rinnovo, è stato solo rimandato perché c’è questo stallo societario ma penso che sia tra gli obiettivi del club trattenere un giocatore che si è detto felice dell’esperienza a Milano. Per lui non vedo particolari preoccupazioni”.

Su Musacchio: “E’ un obiettivo sia della vecchia che della nuova dirigenza, lui nell’estate scorsa era quasi del Milan poi i problemi con la vendita del club hanno fatto saltare l’operazione, ma era quasi del Milan. Se dovesse arrivare a luglio il Milan lo pagherebbe meno perché si sta avvicinando alla scadenza contrattuale ma è un obiettivo del Milan da molti mesi. Comunque la coppia difensiva Romagnoli-Musacchio sarebbe davvero importante per Montella”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI