La Gazzetta su Bonaventura: “E’ come Donadoni: duttile e targato Bergamo. E poi segna sempre a San Siro contro l’Inter”

di Enrico Ferrazzi
articolo letto 40026 volte
Foto

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport paragona Giacomo Bonaventura ad un altro ex rossonero arrivato anche lui dall’Atalanta, cioè Roberto Donadoni: come faceva l’attuale allenatore del Parma ai tempi del Milan di Sacchi, anche a Jack piace partire dall’esterno per poi accentrarsi e tirare o rifinire l’azione. L’ormai ex giocatore nerazzurro è anche molto duttile, tanto che Inzaghi potrà sfruttarlo in varie posizioni, visto che è in grado di giocare come punta esterna o mezzala nel 4-3-3, come trequartista nel 4-2-3-1 e come ala sinistra nel 4-4-2. C’è poi un'altra “qualità” di Bonaventura che farà certamente piacere a tutti i tifosi milanisti: nelle ultime due stagioni, il giocatore classe 1989 ha infatti segnato gol decisivi a San Siro contro l’Inter, come la doppietta dello scorso anno (2-1 per l’Atalanta) o la rete nel 4-3 per i bergamaschi del campionato 2012-2013. 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy