SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Un fallo chiude il cerchio 10 anni dopo e sfata il tabù. Il leone affamato torna a ruggire

di Thomas Rolfi
Vedi letture
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

Non smette più di sorprendere il Milan post lockdown e non smette più di sorprendere Zlatan Ibrahimovic. L'immagine dello svedese negli ultimi minuti di partita, piegato sulle gambe dopo l'ennesimo scatto nel tentativo di pressare i portatori di palla dell'Inter, è emblematica di cosa significhi possedere una mentalità vincente. Ibra ha offerto una prestazione devastante, non solo per la doppietta alla prima partita al rientro dopo essere guarito dal Covid-19, ma avendo fatto reparto da solo per 95 minuti. Il fallo da rigore di Kolarov ha ricordato per molti versi quello commesso da Materazzi sempre sullo stesso nativo di Malmoe nel derby del 14 novembre 2010. E' la chiusura di un cerchio: il Milan è tornato a vincere una stracittadina in casa nerazzurra dopo 10 anni dall'ultima volta, sfatando il tabù che vedeva i rossoneri vincenti in una sola occasione negli ultimi 15 derby in trasferta, a fronte di ben 11 sconfitte.

PUBBLICITÀ

LEONE AFFAMATO - Il leone affamato (e insaguinato dopo la battaglia), postato sulle proprie pagine social da Ibra, rappresenta ciò che è diventato il Milan dall'arrivo dello svedese: una squadra compatta, che sa soffrire e portare a casa una partita ostica - anche aiutato da un pizzico di fortuna - contro l'armata di Conte che, pur con qualche assenza, resta la candidata principale a trionfare nel campionato 2020/2021. I rossoneri hanno dimostrato nel pratico ciò che Pioli aveva anticipato già nella conferenza della vigilia: il Milan ha tratto insegnamento da quell'Inter-Milan di febbraio in cui, sopra 0-2 all'intervallo, si fece rimontare. Molto bravo e coraggioso il tecnico rossonero nell'intuizione Leao, autore dell'assist vincente per il raddoppio di Ibra, dopo aver lasciato sul posto D'Ambrosio. E' prematuro dire che il Milan stia tornando, ma qualche segnale che il leone sia nuovamente affamato, c'è.

Altre notizie
Martedì 19 gennaio 2021
16:12 Le Interviste Padovan su Ibra: "Non mi aspettavo questo rendimento, merita il rinnovo" 16:08 News A.C MILAN COMUNICATO UFFICIALE: accordo di partnership tra i rossoneri e Fortnite di Epic Games 15:59 News R. Gentile: "Standig ovation a Ibra, i suoi numeri sono incredibili" 15:47 News Media-gol, Ibrahimovic meglio di CR7 e Lukaku 15:38 Da Milanello MILANELLO REPORT: squadra divisa in due gruppi, lavoro di scarico per chi ha giocato ieri
PUBBLICITÀ
15:35 News Ielpo: "Per fare la formazione a Cagliari il Milan ha raschiato il fondo del barile" 15:31 Da Milanello VIDEO - La prima giornata di Mario Mandzukic a Milanello 15:23 Social Network Diaz dopo la doppietta di Ibra contro Cagliari: "I-Brahim-ovic" 15:21 Primo Piano Mandzukic: "Un onore indossare la maglia del Milan, sono pronto a combattere!" 15:11 News Mandzukic, in carriera un solo gol contro il Milan: ecco quando 15:03 News De Grandis su Mandzukic: "Lo vedo più centravanti che esterno nello schieramento di Pioli" 15:00 Social Network VIDEO - Mario Mandzukic con la maglia del Milan 14:49 Social Network Cagliari-Milan 0-2, Gigio Donnarumma esulta: "Bella vittoria, avanti così!" 14:49 News MN - Milan, domani alle 14 la presentazione di Soualiho Meité 14:37 News Condò: "Il ritorno di Ibra al Milan è la storia dell'anno" 14:30 Primo Piano Milan, occhi su Junior Firpo come vice-Theo Hernandez: ecco chi è il terzino del Barça 14:24 News Serie A, classifiche a confronto: crollo della Juve: -12. Vola il Milan: +21 14:24 Da Milanello MN - Mandzukic, primo allenamento a Milanello: lavoro in palestra e esercizi individuali sul campo. Buone le prime impressioni 14:10 Calciomercato Milan Di Marzio: "Milan-Parma, accordo totale per Conti: il terzino ha salutato oggi i compagni di squadra a Milanello" 14:04 Video MilanNews.it VIDEO MN - Le prime immagini di Mario Mandzukic a Milanello