Riflettori su Kakà, mani su Salamon

di Matteo Calcagni
articolo letto 21798 volte
Foto

Mentre il nome di Kakà monopolizza l'attenzione colletiva, il Milan si avvicina all secondo colpo "in prospettiva" dopo l'acquisto in comproprietà di Riccardo Saponara. Secondo quanto riportato da "Sky Sport", la dirigenza rossonera è pronta ad assicurarsi la metà di Bartosz Salamon, centrocampista classe '91 del Brescia. Il ventunenne polacco fa parte delle "Rondinelle" dal 2006, anno in cui fu prelevato dal Lech Poznanz, squadra della sua città. Nel maggio del 2008 l'esordio in prima squadra, con Cosmi in panchina, a soli diciassette anni di età. Tolta la stagione 2010/11, dove fu prestato al Foggia in Lega Pro, Salomon ha sempre indossato la "V bianca", crescendo come uomo e come calciatore. Regista di centrocampo dalle spiccate doti fisiche (194 centimetri di altezza), Salamon è dotato di una buona tecnica di una grandissima duttilità, potendo tranquillamente adattarsi nel ruolo di difensore centrale. In questa stagione c'è stato il netto e decisivo salto di qualità, tanto che diversi club importanti si sono interessati al giovane Bartosz: i rossoneri sono riusciti a superare la concorrenza, muovendosi in anticipo e sfruttando la mediazione dell'agente Mino Raiola. Con Salamon il Milan farebbe sicuramente un investimento intelligente, aggiungendo un elemento giovane e di assoluto valore ad un reparto chiave come la mediana.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy