SEZIONI NOTIZIE

MN - Ganz: "Grande soddisfazione tornare al Milan, spero che il derby si giochi a San Siro. Piatek? Solo questione di tempo"

di Enrico Ferrazzi
Fonte: dal nostro inviato, Pietro Mazzara
Vedi letture
Foto

A margine della presentazione della prima squadra femminile del Milan, il tecnico Maurizio Ganz ha dichiarato ai microfoni di Milannews.it: 

Sul ritorno al Milan: "Tornare al Milan da allenatore è una grande soddisfazione. Ho trovato grande disponibilità nelle ragazze e grande voglia di imparare. Tecnicamente il livello è ottimo e anche fisicamente. Sono soddisfatto".

Sugli obiettivi: "Sarà difficile vincere, Juve e Fiorentina sono attrezzate per vincere. Noi, Inter e Roma cercheremo di dare filo da torcere. Anche il Sassuolo ha costruito una bella squadra".

Su Roma-Milan: "E' uno scontro diretto, la Roma ha lavorato bene sul mercato, così come abbiamo fatto noi. Sarà un grande spettacolo".

Su Piatek: "E' solo una questione di tempo. Gli attaccanti sono così, bisogna lavorare sodo e cercare di scrollarsi di dosso le negatività. Piatek è un bomber, tornerà presto e il Milan potrà contare su di lui per tornare in alto".

PUBBLICITÀ

Sul suo lavoro: "Il mio spirito è sempre positivo. Non ho cambiato modo di allenare perchè parliamo sempre di calcio. L'approccio è ovviamente diverso, bisogna capire fino a dove possono arrivare le ragazze".

Sui nuovi arrivi del Milan maschile: "La conoscenza è fondamentale, così come la disponibilità. Il calcio stac ambiando velocemente, i giocatori devo essere elastici e resilienti".

Sul derby a San Siro: "Spero che sia qualcosa che diventi realtà. C'è la Nazionale, quindi San Siro è libero. Giocare il primo derby a San Siro sarebbe bellissimo. Io ho sempre vissuto il derby con grande intensità e sarà così anche questa volta. Il primo derby da giocatore del Milan è andato bene, vediamo come andrà il primo da allenatore".

Sul derby maschile: "A Giampaolo non servono consigli. Gli dico solo di viverlo al 100%, deve prepararlo bene e dare tutto".

Sugli ultimi arrivi nella sua squadra: "Abbiamo 14 nazionali su 26, quindi questo è un valore aggiunto. Lady Andrare doveva arrivare l'anno scorso, ma non ce l'ha fatto. Fortunatamente è arrivata quest'anno. La Refiloe l'abbiamo vista fare un grande Mondiale con il Sud Africa. Vede le giocate prima, spero possa darmi qualcosa di importante".
 


Altre notizie
Venerdì 18 Ottobre 2019
01:00 News Gravina, useremo Var contro buu razzisti 00:48 News Novellino: "Non mi aspettavo l'esonero di Giampaolo, aveva bisogno di tempo e certezze" 00:36 Social Network Gabbia e l'amore per i colori rossoneri 00:23 News Dalla Bona: "Non avrei preso Giampaolo, Pioli mi sembra una scelta di ripiego" 00:11 News Vulpis: "Gazidis è perfetto per la Premier ma la Serie A non è ancora adatta per questi dirigenti
PUBBLICITÀ
00:00 L'editoriale Ora la squadra è senza alibi. Bilancio: il sottile piacere del catastrofismo (e riecco il refrain delle cessioni importanti). Il calcio rivela favole e drammi umani
Giovedì 17 Ottobre 2019
23:44 News Marani: "Il Milan ha preso coscienza dei suoi problemi, Pioli è un uomo realista" 23:31 News Perrone: "Spesso le società tentano rivoluzioni che non riescono" 23:18 News S. Sabatini: "Mandzukic sarebbe una bella idea per il Milan, ma bisognerà pensare prima a chi dovrà partire" 23:06 Gli ex Zapata: "Mi piace Genova, quando venivo a giocare a Marassi era sempre difficile" 22:54 News Rizzoli "arbitri non bene prime 3 gare" 22:42 News Stadio, la risposta di Milan e Inter sulla capienza ed esclusività dello stadio 22:30 News Pagni a MN: "Gli sponsor sono calati, Gazidis non ha ancora fatto vedere nulla da quel punto di vista" 22:18 News Il Milan e le immagini dell'allenamento in vista del Lecce 22:06 News Nasce l'account Twitter ufficiale per il nuovo stadio 21:54 News Bellinazzo: "Per trovare un compratore serve lo stadio, ora il Milan deve abbassare il monte ingaggi" 21:42 News Stadio, la risposta di Milan e Inter sulle tempistiche del progetto 21:30 Primo Piano Il monte ingaggi vera spada di Damocle del Milan attuale. E il problema non sono i big... 21:30 News Pagni a MN: "Milan, la cosa positiva è che non ci sono più Yonghong Li e Berlusconi" 21:18 News Stadio, la risposta di Milan e Inter sulla questione della vocazione sportiva del quartiere