SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Nicchi, spero che virus insegni etica del rispetto

di Manuel Del Vecchio
Fonte: ANSA
Vedi letture
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 22 MAG - "Ripartenza? Gli arbitri sono come sempre determinanti, sarebbe come giocare senza pallone. L'unica cosa che stiamo facendo da mesi è mantenere forma fisica e mentale per dare il nostro contributo in caso di ripartenza di qualunque campionato. Negli ultimi giorni ci sono state decisioni finalmente puntuali, si sono stabilite date, ci stiamo preparando a questa evenienza. Il 28 saremo convocati dal ministro Spadafora e speriamo che arrivi la data per la ripartenza senza se e senza ma". Intervistato da 'Radio Sportiva', il presidente dell'Aia Marcello Nicchi auspica che venga fatta chiarezza sul via libera al campionato e ai relativi programmi da rispettare prima che venga fischiato il calcio d'inizio. "Il nostro protocollo? Sulla sala Var ne abbiamo sentite di tutti i colori - dice ancora Nicchi -. Io spero che avremo un protocollo definitivo prima di partire. Gli arbitri verranno trattati come i giocatori e forse addirittura con più attenzione, perché siamo un movimento che si sviluppa a livello nazionale. Ci stiamo già organizzando in accordo con la nostra commissione medica. Quando ci sarà il protocollo definitivo, il dottor Pizzi, che è il nostro rappresentante, ci dirà come muoverci. Per ripartire con arbitri e Var dovremo riprogrammare controlli su 120 persone". Secondo Nicchi, "gli arbitri, gli assistenti, gli osservatori, sono gente di grande spessore umano e atletico, non si può fare un paragone col passato perché oggi sono professionisti, sono preparatissimi e guidati da dirigenti di grande spessore. Poi se qualcuno si diverte a criticare un arbitro perchè ha sbagliato una decisione, si torna ai vecchi schemi di cui non sentiamo la mancanza. Io spero che questo virus ci insegni a cambiare un po' gli atteggiamenti e avere più rispetto". "C'era bisogno del coronavirus per dire che i giocatori devono mantenere distanza dall'arbitro per una protesta? - sottolinea Nicchi - E' una questione etica che mi auguro sia assimilata da tutti". (ANSA).

Altre notizie
Domenica 20 settembre 2020
13:55 Primo Piano LIVE MN - Segui con MilanNews.it la conferenza di Stefano Pioli 13:45 Calciomercato Milan Milan, Bakayoko non è più un’urgenza ma un’opportunità 13:31 News Brahim Diaz, qualità e visione di gioco: a Ibra piace 13:14 Calciomercato Milan Tuttosport - Milan, prende quota l’opzione Zambo-Anguissa   13:03 News Gazzetta - Il Milan non cerca un vice Ibra: a Pioli basta Rebic
PUBBLICITÀ
12:44 Le Interviste Brahim Diaz: "Mi piace il numero 10, ma va bene anche il 21" 12:29 News Celtic, Lennon: "Vogliamo tenere Ajer. 15 milioni? Non so se basterebbero" 12:13 Calciomercato Milan Tuttosport - Milan, Milenkovic e Pezzella sono miraggi 12:01 News Milan, Krunic il "super-duttile" reclama spazio 12:00 Primo Piano Tuttosport - Rebic pronto a (ri)prendersi il Milan: esterno titolare e vice-Ibra, il croato è una certezza 11:46 News Galliani: "Stadi aperti solo in A? Discriminazione grave" 11:28 ESCLUSIVE MN MN - Milan, Pobega in prestito in A per trovare continuità 11:17 Calciomercato Milan Tuttosport sul mercato del Milan: "Torna di moda Ajer" 11:03 Calciomercato Milan CorSera - Milan, il centrocampista può attendere 10:45 Le Interviste Gravina: "Riapertura stadi solo in A? Sono perplesso" 10:33 Calciomercato Milan Gazzetta - Milan, Paquetà o l'Europa le chiavi per arrivare a Milenkovic 10:16 Le Interviste Brahim Diaz: "Con questo mix di esperti e giovani possiamo fare grandi cose" 10:00 Rassegna Stampa Tuttosport - Pioli non ha fretta di lanciare Tonali 10:00 Primo Piano CorSera - Milan, Maldini prova a sbloccare l’affare Ajer. Ma prima un nuovo tentativo per Milenkovic 09:47 Rassegna Stampa Corriere dello Sport: "Calcio e Regioni si ribellano e il governo apre gli stadi"