Idee chiare a Milanello, tutta la carica per il derby della maturità

di Antonio Vitiello
Vedi letture
Foto

Se il Milan vince il derby domani sera contro l’Inter lancerà un forte segnale a tutte le pretendenti per un posto in Champions. E’ la classica partita della svolta, del salto di qualità. A Milanello si sta lavorando intensamente da inizio settimana per arrivare al meglio a quest’esame di maturità. Ogni dettaglio è stato calibrato per scendere in campo come se fosse una finale da vincere, perché il derby di Milano non sarà mai una gara come le altre, e pure i giocatori lo sanno: “E' una settimana speciale”, ha detto Mateo Musacchio a Sky. “Abbiamo avuto tempo per preparare questa partita. Il derby è una partita diversa da tutte le altre, ci si gioca tanto per la posizione in classifica. Sinceramente non temo nessuno dell’Inter. Arriviamo in situazioni diverse, ma in una partita come il derby non importa come si arriva".

Parole chiare dell’argentino, che insieme a Romagnoli ha alzato un muro in questi due mesi e mezzo del 2019. Sono solamente 3 le reti incassate dai rossoneri in 8 partite, e tutto grazie ad una fase difensiva solida ed equilibrata. “Abbiamo trovato equilibrio in difesa, concedere pochi gol è importantissimo, e vogliamo continuare così". Dello stesso avviso anche Davide Calabria, uno dei protagonisti della squadra allenata da Gattuso: “Andare a più quattro su di loro sarebbe fondamentale, darebbe energia a noi e il colpo di grazia a loro”, ha affermato il terzino destro con sicurezza. Il Milan è consapevole di avere una grande opportunità e non vuole sprecarla: “Siamo in un momento positivo, arriviamo carichi e siamo fiduciosi. Siamo partiti a rilento e abbiamo commesso tanti errori, siamo riusciti ad andare avanti e abbiamo migliorato le nostre lacune. Ora abbiamo la possibilità di dare un segnale importante”, ha spiegato a Mediaset Calabria. Mentre sui social è arrivato anche il messaggio di Andrea Conti, poco utilizzato dall’allenatore da quando è tornato col gruppo ma sicuramente un ragazzo legato ai colori rossoneri: “Domenica non sarà una partita come tutte le altre".