SEZIONI NOTIZIE

Fondazione Milan: al via il progetto "In gioco per il futuro"

di Enrico Ferrazzi
Fonte: acmilan.com
Vedi letture
Foto

Con l'obiettivo di rigenerare aree urbane o impianti sportivi già esistenti, nasce il progetto di Fondazione Milan "In gioco per il futuro", realizzato a Milano in collaborazione con l'Amministrazione Comunale e Limonta Sport, azienda italiana leader nella produzione e realizzazione di campi in erba sintetica e ibrida. La trasformazione prevede che questi spazi diventino luoghi di coesione e aggregazione, in cui lo sport possa essere il protagonista attraverso cui promuovere l’integrazione e l’inclusione sociale.

Le aree di lavoro sono state individuate insieme all'Amministrazione Comunale, che ha suggerito le priorità di lavoro. Il primo di questi interventi coinvolge l’area giochi dell’Istituto Comprensivo Statale Alda Merini (già ICS Via Pareto), di via Gallarate 15. Questa mattina, infatti, è stata posata la prima pietra della realizzazione di un campo di calcio a 5 e di un campo multisport. Gli spazi, fino a oggi, sono stati poco utilizzati per lo stato delle superfici e per la presenza di attrezzature ormai divenute obsolete.

All'evento, oltre ad una folta rappresentanza degli studenti della scuola, hanno voluto essere presenti Laura Galimberti, Assessora all'Istruzione ed Educazione del Comune di Milano, Angelo Lucio Rossi, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Statale Alda Merini, Franco Baresi, storico Capitano del Milan e Ambassador di Fondazione Milan, Rocco Giorgianni, Segretario Generale di Fondazione Milan, ed Emilio Ostinelli, Area Manager di Limonta Sport.

"Il valore dello sport è altissimo. Con impegno, sacrificio e mettendosi sempre alla prova - ha dichiarato Franco Baresi - si possono raggiungere grandi obiettivi anche nella vita. La rinascita di luoghi in cui praticare sport, dunque, è una notizia positiva soprattutto se all'interno di una scuola. Sono orgoglioso che Fondazione Milan insieme all'Amministrazione Comunale abbia intrapreso questo percorso virtuoso a beneficio del territorio e della comunità".

PUBBLICITÀ

Vogliamo rendere gli spazi individuati più vivibili e accessibili per le comunità di riferimento. Nel caso della Scuola Pareto – ha aggiunto Rocco Giorgianni di Fondazione Milan - gli studenti dell’Istituto e i giovani del quartiere che aderiscono al progetto 'Scuole Aperte', potranno così usufruire di luoghi adatti a ospitare tutta l'energia sprigionata attraverso lo sport, creando anche nuovi legami di amicizia".

"Grazie alla sinergia tra pubblico e privato – dichiara l'assessora all'Educazione Laura Galimberti - riusciremo a offrire ai ragazzi e alle ragazze della scuola Alda Merini e, in seguito, speriamo a molti altri, spazi attrezzati e luoghi adatti al gioco e allo sport. Oltre a contribuire allo sviluppo delle competenze, la scuola deve infatti favorire la socialità e l'attività sportiva all'aperto è fondamentale per raggiungere questo fine. È molto  positivo che la costruzione di occasioni educative di questo tipo veda la collaborazione di diversi soggetti pubblici e privati della città: facciamo squadra per avere delle scuole veramente aperte".

"Questo momento è straordinario ed emozionante - ha commentato il Dirigente Scolastico della scuola Angelo Lucio Rossi -. È come se sentissimo la responsabilità per qualcosa che si costruisce per i ragazzi e che rimarrà nel tempo. È stato come aver posto una prima pietra per il gioco del pallone, anche in maniera metaforica: penso al pallone della vita perché lo sport alimenterà la crescita e la libertà di questi ragazzi".

"Un progetto ambizioso - spiega Emilio Ostinelli di Limonta Sport - a cui come Limonta Sport non potevamo certo dire di no. Siamo legati a Milan da ormai 16 anni, una partnership che ci vede impegnati nella realizzazione e manutenzione dei propri campi di allenamento. Fondazione Milan, con questo progetto, ci permette di mettere a disposizione della comunità milanese il nostro know-how e la nostra professionalità. Per ogni campo, in erba sintetica o in resina e pvc, utilizzeremo le migliori tecnologie oggi sul mercato per assicurare ai giovani giocatori altissime prestazioni, in totale sicurezza".

Il termine dei lavori è previsto per il prossimo mese di maggio, nella speranza di poter concludere l’anno scolastico utilizzando già i nuovi spazi sportivi.

Altre notizie
Giovedì 20 Febbraio 2020
01:00 Le Interviste Hübner su Maldini: "Mi chiese la maglia prima di un Brescia-Milan" 00:48 Le Interviste Teotino sul Milan: "Spesso subentra la paura di perdere il risultato" 00:36 News La classifica di Serie A nel 2020: Milan quinto 00:24 News Gabbia, il numero 46 è stato lo stesso d'esordio di Romagnoli con la Roma 00:12 Le Interviste Teotino su Bennacer: "E' un giocatore affidabile ma gli manca un po' di qualità per fare il regista"
PUBBLICITÀ
00:00 L'editoriale I francesi sicuri: Ralf Rangnick ha firmato con il Milan. Elliott smentisce ma è troppo tardi. Dopo la bocciatura di Maldini sarebbe un’anatra zoppa
Mercoledì 19 Febbraio 2020
23:48 Le Interviste Shaw, terzino Manchester United: "Presi un tunnel da Pogba e Ibra mi prese in giro per tre settimane" 23:36 News Rigori concessi nel 2020 nelle top leghe europee: Italia prima 23:24 News Rebic, i suoi numeri nel 2020 in Serie A 23:12 Le Interviste Sordo: "Ibrahimovic è stato preso per spronare l'ambiente" 23:00 News Champions League, i risultati della serata: l'Atalanta schianta il Valencia, successo del Lipsia sul Tottenham 22:48 Social Network MilanNews.it sui social: seguici su Instagram, Facebook e Twitter 22:36 News Calcio: City all'Uefa "Vogliamo un processo equo" 22:24 Le Interviste Cagni su Gabbia: "Mi ha impressionato, può fare carriera" 22:12 News acmilan - La nona di Gigio 22:00 News Massarini: "Paquetá un giocatore che deve ritrovarsi" 21:48 Da Milanello Milan, domani allenamento nel pomeriggio 21:36 News D. Massara: "Ibra è quello che mette più paura agli avversari" 21:24 News Serie A e serie B in campo per l'Ospedale Meyer 21:12 Settore Giovanile Under 18, il derby va all'Inter: vittoria per 2-0 sui pari età rossoneri