SEZIONI NOTIZIE

Bellinazzo: "Per trovare un compratore serve lo stadio, ora il Milan deve abbassare il monte ingaggi"

di Matteo Calcagni
Vedi letture
Foto

Marco Bellinazzo, intervenuto a Sky Sport 24, ha fatto il punto sulla situazione del bilancio del Milan: "I costi sono stati maggiori dai ricavi, il problema è spiegare il perché. Il rosso di quest'anno è stato peggiore rispetto al 30 giugno 2018. I 241 milioni di ricavi più o meno erano gli stessi di 15/20 anni fa. Pesa il mancato accesso alla Champions che dà soldi direttamente e soldi relativi alle sponsorizzazioni. Sono cresciuti i costi perché hanno cercato di costruire una squadra per provare ad andare i Champions, gli stipendi dei tesserati sono cresciuti di 35 milioni. I ricavi sono stati più o meno gli stessi, lo stadio dà troppo poco rispetto alle ambizioni del club. Ripulire il bilancio? C'è qualcosa ma non tale da determinare un rosso così pesante, il rosso deriva dallo squilibrio costi e ricavi. Se vuoi avere ambizioni europee anche ai fini della vendita del Milan non può permetterti uno stadio che rende solo una trentina di milioni. Elliott ha investito tanto sul Milan, questo significa che Elliott ora dovrebbe vendere il club a circa 700 milioni, ma ora nessuno lo comprerebbe a questa somma. Quando verrà messa la prima pietra del cantiere stadio allora si potrà trovare un compratore e superare l'attuale stallo. Il Milan deve attuare una campagna acquisti effettuata su plusvalenze, abbassando il monte ingaggi. Napoli e Atalanta sono arrivate in Champions con un monte ingaggi più basso".


Altre notizie
Giovedì 14 Novembre 2019
01:00 News Tonali: "Io e Pirlo diversi, Gattuso il mio idolo da bambino" 00:48 News Kessie, due gare consecutive senza giocare: non era mai successo da quando è al Milan 00:36 News Lodetti: "I risultati non sono migliorati con Pioli, la squadra deve fare un esame di coscienza" 00:24 La lettera del tifoso LA LETTERA DEL TIFOSO: "Dai che ci siamo" di Fabrizio 00:12 News A. Di Gennaro: "Montolivo? Chiaro ci fosse qualcosa contro il giocatore"
PUBBLICITÀ
00:00 L'editoriale Il Milan ha bisogno di tutti, da domani anche di Kessiè. La "marea" di cartellini gialli è un deficit inquietante. Bennacer e Calha non sono diventati picchiatori
Mercoledì 13 Novembre 2019
23:48 L'Avversario Napoli, oggi lavoro personalizzato per Allan, Ghoulam e Manolas 23:25 MILAN FEMMINILE Vitale con Hovland in vista di Milan-Juventus 23:12 Social Network Milan, l'allenamento continua anche durante la sosta per le nazionali 23:01 Da Milanello Milanello, domani allenamento al mattino 23:00 News Ibrahimovic lascia i Galaxy, è ufficiale: la nota del club 22:49 News Daino: "Nonostante l'età, Ibra si può accostare sia al Milan che ad altre piazze" 22:37 News Wenger "La mia energia per nuovo calcio" 22:25 News G. Di Marzio: "Se il Napoli non vincesse col Milan la città diventerebbe una polveriera" 22:13 News Lodetti: "Ibra un grande ma ha quasi quarant'anni" 22:01 News Monza, Antonelli: "Galliani è riuscito a prendere Paletta grazie al rapporto che aveva con lui" 21:49 News Di Marzio: "Il Milan era pronto a un grande sacrificio per Demiral" 21:37 News Tweet razzista, 1 turno a Bernardo Silva 21:34 Primo Piano Ibra saluta i LA Galaxy a modo suo: "La storia continua...ora tornate a guardare il baseball" 21:24 Il Sondaggio Sondaggio MN - Quale reparto va rinforzato a gennaio?