SEZIONI NOTIZIE

Baiocchini: "Donnarumma fra i migliori giovani in Europa, è un esempio"

di Manuel Del Vecchio
Vedi letture
Foto

Manuele Baiocchini è intervenuto su Sky Sport 24 per parlare del Milan e su come il club rossonero stia puntando molto sui giovani: "Pioli con la Fiorentina ha avuto per due anni la rosa più giovane del campionato, ora all Milan si trova in una situazione simile: l’età media è di 24,1 anni. Ci sono tanti giovani e la nuova punta di diamante è Leão. Ha fatto vedere sprazzi di grande classe, Pioli però in conferenza stampa ha detto che bisognerà vedere se sarà il punto fermo del Milan perché dovrà convincerlo. Ci sono quelli che devono convincere e quelli che hanno già convinto. Tra quelli che hanno già convinto troviamo Donnarumma, che resta uno dei top: quando si parla di lui si parla di numeri uno. Dopo de Ligt è il secondo in Italia per valore del cartellino. In Europa è dietro a gente come João Félix, è il giocatore italiano con la valutazione più alta, sia in Serie A che in Europa. Sta giocando un campionato importante, sempre in crescita. Quando si parla della sua età, è un classe 99, fa sempre un po’strano perché lui ha già quattro stagioni di Serie A alle spalle. Ha debuttato a 16 anni grazie a Mihajlovic e questa è la sua quinta stagione. Deve essere l’esempio per i giovani del Milan come Theo Hernandez e Bennacer. Donnarumma ha detto più volte che lui impara dai giocatori più esperti come Pepe Reina, allora Bennacer può imparare da Biglia e Theo Hernandez può imparare da Rodriguez. In questo Milan ci sono giovani che stanno crescendo ma anche giocatori già affermati. Un mix fra giovani e vecchi per rilanciare il Milan".


Altre notizie
Venerdì 18 Ottobre 2019
01:00 News Gravina, useremo Var contro buu razzisti 00:48 News Novellino: "Non mi aspettavo l'esonero di Giampaolo, aveva bisogno di tempo e certezze" 00:36 Social Network Gabbia e l'amore per i colori rossoneri 00:23 News Dalla Bona: "Non avrei preso Giampaolo, Pioli mi sembra una scelta di ripiego" 00:11 News Vulpis: "Gazidis è perfetto per la Premier ma la Serie A non è ancora adatta per questi dirigenti
PUBBLICITÀ
00:00 L'editoriale Ora la squadra è senza alibi. Bilancio: il sottile piacere del catastrofismo (e riecco il refrain delle cessioni importanti). Il calcio rivela favole e drammi umani
Giovedì 17 Ottobre 2019
23:44 News Marani: "Il Milan ha preso coscienza dei suoi problemi, Pioli è un uomo realista" 23:31 News Perrone: "Spesso le società tentano rivoluzioni che non riescono" 23:18 News S. Sabatini: "Mandzukic sarebbe una bella idea per il Milan, ma bisognerà pensare prima a chi dovrà partire" 23:06 Gli ex Zapata: "Mi piace Genova, quando venivo a giocare a Marassi era sempre difficile" 22:54 News Rizzoli "arbitri non bene prime 3 gare" 22:42 News Stadio, la risposta di Milan e Inter sulla capienza ed esclusività dello stadio 22:30 News Pagni a MN: "Gli sponsor sono calati, Gazidis non ha ancora fatto vedere nulla da quel punto di vista" 22:18 News Il Milan e le immagini dell'allenamento in vista del Lecce 22:06 News Nasce l'account Twitter ufficiale per il nuovo stadio 21:54 News Bellinazzo: "Per trovare un compratore serve lo stadio, ora il Milan deve abbassare il monte ingaggi" 21:42 News Stadio, la risposta di Milan e Inter sulle tempistiche del progetto 21:30 Primo Piano Il monte ingaggi vera spada di Damocle del Milan attuale. E il problema non sono i big... 21:30 News Pagni a MN: "Milan, la cosa positiva è che non ci sono più Yonghong Li e Berlusconi" 21:18 News Stadio, la risposta di Milan e Inter sulla questione della vocazione sportiva del quartiere