SEZIONI NOTIZIE

acmilan - Una vittoria per chiudere la WomensCup

di Fabio Anelli
Fonte: AcMilan.com
Vedi letture
Foto

Una vittoria era ciò che serviva. Le Rossonere di Mister Maurizio Ganz escono dalla WomensCup con un successo per 3-2 sullo Zurigo, che vale il terzo posto conclusivo. Il punteggio finale racconta in modo poco esaustivo quella che è stata la prestazione convincente delle ragazze di Mister Ganz, in vantaggio di tre reti fino a pochi minuti dal termine, prima del calo. Dopo la pesante sconfitta subita per mano del PSG, ecco la pronta reazione delle Rossonere in un test di livello contro una formazione come lo Zurigo: una positiva iniezione di fiducia in un torneo internazionale che alle ragazze è servito per crescere e per confrontarsi con realtà di alto livello. Mentre Mister Ganz è riuscito a dare minuti a quasi tutte le sue giocatrici a disposizione.

PUBBLICITÀ

LA CRONACA
Il Milan parte subito forte, trovando il vantaggio dopo soli 8 minuti grazie a Valentina Giacinti: su assist di Zigic, il capitano controlla e di destro batte il portiere avversario Kaspar. Al 12' arriva il raddoppio rossonero grazie a Nora Heroum, che da due passi, su azione di corner, devia in rete il 2-0. Dopo l'inizio sprint, il Milan rallenta un po' il passo e Korenciova è brava a dire di no al 33' sul tentativo dello Zurigo di rientrare nel match. Nella ripresa, le Rossonere hanno mantenuto costantemente il controllo del match trovando anche il gol del 3-0: al 62' Valentina Bergamaschi è bravissima a ruvare palla a metà campo e a involarsi da sola verso la porta, insaccando di sinistro dopo aver resistito al rientro avversario. Dopo la consueta girandola di cambi, da una parte e dall'altra, lo Zurigo ha approfittato di un calo per rimettersi improvvisamente in partita. Le reti di Andrade all'86' e Humm al 90' non sono però bastate alla formazione svizzera per cambiare l'esito del match.

Altre notizie
Giovedì 09 luglio 2020
23:36 News Helveg: "Terrei Ibra non solo per un altro anno, più importante dei 'mini fenomeni'" 23:24 News Milan, 25 gol nel girone di ritorno: è già a +7 rispetto all'andata 23:12 Le Interviste Daino: "Pioli è un grande gestore di risorse. La presenza di Ibra ha inciso" 23:00 News Milan, i numeri di Theo Hernandez in stagione 22:49 Le Interviste Krol: "Se ci fosse stato De Ligt con il Milan, la Juventus non avrebbe subito tre gol in 6 minuti"
PUBBLICITÀ
22:36 Le Interviste Zapelloni: "Ibrahimovic ha una personalità incredibile. Va tenuto" 22:24 News Ribéry non lascia Firenze "Viola per sempre" 22:12 News Milan, con Ibrahimovic in campo 1.9 punti di media: senza lo score si abbassa a 1.4 22:00 News Bucchioni: "Non so come il Milan abbia fatto a mandare via Gattuso. Pioli è visto come un normal-one" 21:48 News Rigori concessi: su 152 assegnati, solo 45 sono stati per fallo di mano 21:48 News Dalla Figc nuove risorse per lo sviluppo dei vivai 21:36 Le Interviste Pellizzari: "Rangnick è una figura interessante ma è incompatibile con il calcio italiano" 21:24 News Coronavirus: Bulgaria; aumentano casi, chiuse tribune stadi 21:12 Calciomercato Milan Di Marzio: "Stasera Rangnick osserva Pessina, da capire se può far parte del Milan del futuro" 21:00 News Ibrahimovic, che numeri con la Juventus: primo per tiri in porta e occasioni da gol create 21:00 Primo Piano André Silva, Rebic e la clausola pro Fiorentina: come Milan ed Eintracht potrebbero trovare la quadra 20:48 News Valentini a QSVS: "Il futuro di Maldini potrebbe essere in FIGC" 20:35 News Calcio: Malagò, così appassiona meno ma soluzione migliore 20:24 News Tanti auguri a Paolo Di Canio! 20:12 Social Network 9 luglio 2006, l'Italia è campione del mondo: il ricordo social del Milan