SEZIONI NOTIZIE

MN - Repice: "Correa può essere il raccordo tra mediana e attacco per mettere Piatek nella migliore condizione per segnare"

di Fabio Anelli
Vedi letture
Foto

Intervistato da MilanNews.it, Francesco Repice ha parlato così di Correa: "Io ho capito poco di questa faccenda. Io non ho mai creduto nel ruolo del trequartista nel calcio. Per me non esiste. Non esiste un uomo che sta spalle alla porta, in mezzo alla linea di centrocampo e di difesa altrui, a cui portano il pallone che mette sui piedi delle punte. Nessuno se lo può permettere. Io credo nelle mezze ali e nelle seconde punte. Dopo di che, c’è Suso al Milan, c’è Paquetà e c’è Calhanoglu. Sono tutti giocatori che possono agire in rifinitura e che possono dare una mano alla mediana, cantando e portando la croce. Correa mi pare di capire sia una seconda punta, magari che sta più vicino a Piatek, più vicino al centravanti cercando di assecondarlo. A Piatek il pallone va servito sui piedi in area di rigore, altrimenti non gioca con la squadra. Correa può essere il raccordo tra mediana e attacco per mettere Piatek nella migliore condizione per segnare. Però, in quel ruolo ci sono Suso e Paquetà. Quindi, non riesco a capire dove voglia andare a parare Giampaolo e la società a meno che non intenda di liberarsi di Suso e di rimanere con una mezz’ala, quale si è dimostrato Paquetà, e con una seconda punta come credo voglia giocare Giampaolo avendo Correa in squadra”

Altre notizie
Giovedì 09 luglio 2020
23:36 News Helveg: "Terrei Ibra non solo per un altro anno, più importante dei 'mini fenomeni'" 23:24 News Milan, 25 gol nel girone di ritorno: è già a +7 rispetto all'andata 23:12 Le Interviste Daino: "Pioli è un grande gestore di risorse. La presenza di Ibra ha inciso" 23:00 News Milan, i numeri di Theo Hernandez in stagione 22:49 Le Interviste Krol: "Se ci fosse stato De Ligt con il Milan, la Juventus non avrebbe subito tre gol in 6 minuti"
PUBBLICITÀ
22:36 Le Interviste Zapelloni: "Ibrahimovic ha una personalità incredibile. Va tenuto" 22:24 News Ribéry non lascia Firenze "Viola per sempre" 22:12 News Milan, con Ibrahimovic in campo 1.9 punti di media: senza lo score si abbassa a 1.4 22:00 News Bucchioni: "Non so come il Milan abbia fatto a mandare via Gattuso. Pioli è visto come un normal-one" 21:48 News Rigori concessi: su 152 assegnati, solo 45 sono stati per fallo di mano 21:48 News Dalla Figc nuove risorse per lo sviluppo dei vivai 21:36 Le Interviste Pellizzari: "Rangnick è una figura interessante ma è incompatibile con il calcio italiano" 21:24 News Coronavirus: Bulgaria; aumentano casi, chiuse tribune stadi 21:12 Calciomercato Milan Di Marzio: "Stasera Rangnick osserva Pessina, da capire se può far parte del Milan del futuro" 21:00 News Ibrahimovic, che numeri con la Juventus: primo per tiri in porta e occasioni da gol create 21:00 Primo Piano André Silva, Rebic e la clausola pro Fiorentina: come Milan ed Eintracht potrebbero trovare la quadra 20:48 News Valentini a QSVS: "Il futuro di Maldini potrebbe essere in FIGC" 20:35 News Calcio: Malagò, così appassiona meno ma soluzione migliore 20:24 News Tanti auguri a Paolo Di Canio! 20:12 Social Network 9 luglio 2006, l'Italia è campione del mondo: il ricordo social del Milan