MN - Leonardo dal palco: “Con Galliani ho fatto i miei 6 anni di università, era un Milan perfetto”

di Redazione MilanNews
articolo letto 42897 volte
Foto

In occasione del premio Liedholm 2018, Leonardo, vincitore dell’edizione di quest’anno, ha parlato così dal palco della sua carriera: “Ho fatto un po’ di tutto in carriera. Il fatto di aver vissuto ruolo diversi, ho chiaro quale sia il limite di una cosa. I giocatori e gli allenatori vincono le partite, i campionati le società. Loro vivono nel breve termine, la società sul lungo e non è facile. Essere più concreto, continuo, regolare e costruire rapporti duraturi è importante. Quando fai l’allenatore vivi altre emozioni. L’allenatore vive la sua carriera legata ai risultati, la dirigenza deve essere solida. Con Adriano Galliani ho fatto i miei 6 anni di università. Penso che la mia università pratica è stata fare parte di un Milan perfetto sotto tutto i punti di vista. Penso ci voglia una partecipazione più effettiva. In Italia ci sono state delle proprietà familiari, mente il mondo va verso delle società-azienda e anche il ruolo del direttore sportivo sta cambiando verso questa evoluzione. Il valore di una società è dato dall’equilibrio tra il bilancio e le emozioni che produce”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy