LA LETTERA DEL TIFOSO: "Noi, il Milan e una lunga storia d'amore" di Raffaella, Massimo e Gioia

di Thomas Rolfi
Fonte: scrivi a laletteradeltifoso@milannews.it
articolo letto 9898 volte
Foto

Per S.Valentino vorrei raccontarvi la nostra storia.

Fin da bambina il Milan nel cuore, il perché non lo so (mamma milanista e papà interista). A 14 la prima partita, Milan-Sampdoria. Ne ho quasi 39 e domenica c'è proprio Milan-Sampdoria...a 18 la prima tessera come regalo per la maggiore età, terzo anello blu e quattro ragazze, compagne di liceo con la passione per questa maglia, con cui ho sempre condiviso gioie e dolori. Stagione 2006-2007, il terzo anello viene chiuso per dei lavori e vi fu l'esodo di tutti gli abbonati al secondo blu, la mitica curva.

Il nostro posto è diventato fisso grazie ad un gruppo di ragazzi che a ogni partita ci teneva il posto. Tra loro anche quello che poi è diventato mio marito e il papà della nostra bellissima bimba, Gioia, nata nel 2013. Un amore immenso, il nostro e quello per i nostri colori. Unici. Quante trasferte (anche fino al 5° mese di gravidanza a Firenze), in Italia, all'estero, in pullman o in aereo non importava. Importava provare quelle sensazioni e quelle emozioni che solo grazie al nostro amato Milan si possono provare: indescrivibili. Le stesse emozioni stiamo facendole assaporare alla nostra piccola, che ha fatto il suo esordio a S.Siro la prima volta a 7 mesi nel marsupio in braccio al papà. E oggi, a 4 anni, non perde una partita, perché anche lei aspetta con ansia la domenica per andare allo stadio, per cantare con mamma e papà: "Alé...alé...alé Milan alé...forza lotta, vincerai! non ti lasceremo mai!"

Buon S.Valentino a tutti gli innamorati...del Milan! Forza Milan!

Raffaella, Massimo e Gioia


Altre notizie
Mercoledì 23 Maggio
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI