SEZIONI NOTIZIE

Coppa dei Campioni 1989, Galliani: "La notte di Barcellona nasce il 1° luglio 1987. Sui tifosi..."

di Enrico Ferrazzi
Vedi letture
Foto

Ecco le parole di Adriano Galliani nello speciale di SportMediaset per i 30 anni dalla vittoria del Milan nella Coppa dei Campioni del 1989: "In quel momento, la Romania era molto povera e così nessuno poteva andare in trasferta per seguire la finale della Steaua Bucarest. La Federazione romena decise di venderci anche i loro biglietti e in questo modo per la prima e unica volta tutto lo stadio della finale era pieno di tifosi di una sola della due squadre. A Barcellona arrivarono anche più tifosi di quelli che sono entrati al Camp Nou, è una cosa che mi fa venire ancora i brividi. Anche senza biglietto, volevano vivere l'atmosfera della finale. Nel tragitto dall'hotel allo stadio c'erano tantissimi tifosi rossoneri che hanno accerchiato il nostro pullman che faceva fatica ad andare avanti. Ricordo un particolare di quel momento. Io ero in pullman con la squadra, ad un certo punto Sacchi, che era di fianco a me, si alza, si gira verso i giocatori e dice loro questa frase: "Ragazzi, se perdiamo chi glielo va a dire a tutta questa gente?". E' stato un momento in cui Arrigo ha saputo dare la scossa alla squadra. La notte di Barcellona nasce il 1° luglio 1987, quando Berlusconi convoca tutto il Milan per un ritiro spirituale vicino a Como. Alla fine di quei giorni, il presidente ci ha dato la sua missione, cioè diventare la squadra più forte del mondo fin da subito. Abbiamo vinto lo scudetto 87-88 per andare in Coppa dei Campioni, abbiamo vinto la coppa nel 1989 e poi a dicembre dello stesso anno abbiamo vinto la Coppa Intercontinentale e siamo diventati campioni del mondo. C'era stata tanta ironia su questa missione, ma alla fine è successo per davvero".


Altre notizie
Domenica 16 Giugno 2019
18:45 News Under 21, questa sera Italia in campo contro la Spagna 18:30 News Fiorentina, Montella: "Investiremo in elementi funzionali alla squadra" 18:15 ESCLUSIVE MN MN - Milan-Laborde, parla l'intermediario: "Costa 15 milioni. Profilo ideale per il modulo di Giampaolo" 18:00 News Trevisani: "Suso lo vedo esterno offensivo ma Giampaolo fa rifiorire i giocatori offensivi" 17:45 News Ganz: "Il Milan ha lottato, ha stretto i denti e ha espresso buon calcio: è questa la squadra che vogliamo vedere" 17:30 News Il Milan e la carica a Cutrone: "Il nostro Patrick guida l'assalto alla Spagna" 17:16 News Pogba, buon momento per una nuova sfida 17:00 News Napoli, incontro con Raiola per Manolas: ADL disposto a pagare clausola 16:45 News Ganz: "Il Milan ha fatto il suo dovere fino in fondo. Quattro punti in più rispetto alla scorsa stagione sono un punto di partenza". 16:30 News Giugliano: "Siamo una squadra forte e facciamo paura a tutte. Non lascerò che il Brasile ci batta" 16:15 News Caldara su Milan-Lazio: "Ho realizzato un sogno che avevo fin da bambino" 16:00 Primo Piano Puntare su Suso può avere una doppia strategia. Intanto si studia la posizione con Giampaolo 16:00 News Caldara sul secondo infortunio: "Primi 20 giorni complicati ma adesso mi sento molto meglio" 15:45 News Argentina-Colombia 0-2, Zapata resta in panchina 15:30 News Caldara sulla stagione: "Non è tutto da buttare, ho imparato a conoscere meglio il mio corpo" 15:13 News Arriva l'ufficialità: Sarri è il nuovo allenatore della Juventus 15:00 News Fiorentina, Commisso: "Non dobbiamo comettere errori come il Milan che ha speso 200 milioni senza ottenere risultati" 14:47 News Il Palmeiras ha riscattato Gustavo Gomez: al Milan 4.5 milioni 14:31 Gli ex Fiorentina, idea Bertolacci a costo zero 14:15 News Muriel, infortunio meno grave del previsto: lesione del collaterale