SEZIONI NOTIZIE

ESCLUSIVA MN - Avv. Rigitano: “Perplesso sul rientro di alcuni calciatori nei paesi d’origine. Idea mercato ridotto”

di Antonio Vitiello
Vedi letture
Foto

Cosa succederà se il campionato non dovesse ripartire? E come faranno i club con il mercato? Per rispondere a questi interrogativi la redazione di MilanNews.it ha contattato l’avvocato Raffaele Rigitano, vice presidente dell’Associazione Italiana Agenti Calciatori e Società

E’ difficile prevederlo, ma di questo passo il campionato potrebbe anche non ripartire. Che idea ha della situazione in Italia?

“E’ ancora prematuro immaginare i prossimi scenari calcistici. Le ipotesi sul futuro dei campionati si rincorrono ma non credo vi sia ancora nulla di attendibile. Mi ha lasciato perplesso il rientro di alcuni calciatori nei propri paese di origine. Mi rendo conto della difficoltà per i calciatori di stare lontano dalle famiglie ma non bisogna dimenticare che questo periodo di fermo non è equiparabile alle ferie. I calciatori devono comunque rispettare le decisioni dei club; alcuni club hanno consentito ai propri dipendenti di tornare ai paesi di origine, ripeto, questo mi ha sorpreso anche perché il recente DPCM obbliga chiunque rientri in Italia ad autoisolarsi per ulteriori 14 giorni per cui gli allenamenti in gruppo per questi calciatori sarebbero posticipati, una difficoltà che, in particolare quei club impegnati al raggiungimento dei vari traguardi, avrebbero potuto evitare”. 

Se non dovesse riprendere cosa succederebbe con la classifica?

“Chiaramente è impossibile prevedere anche cosa succederà con la classifica qualora non riprendesse il campionato, ogni previsione ora sarebbe una opinione con un valore relativo”.

PUBBLICITÀ

Per il calciomercato potrebbe esserci una proroga?

“Dipende dall’inizio della nuova stagione. Potrebbe essere l’occasione per avere un mercato ridotto e concentrato in 30 giorni”.

La vostra associazione come agirà per fronteggiare questo caos?

“L’AIACS è attenta agli sviluppi della situazione. Il Presidente, Beppe Galli, sta sollecitando gli organi competenti ed auspica che l’Associazione sia coinvolta nell’ambito decisionale quando sarà affrontata la problematica relativa ai calciatori anche perché gli agenti sono i primi interlocutori dei calciatori che vorrebbero avere delle risposte”.

di Antonio Vitiello

Altre notizie
Mercoledì 1 Aprile 2020
12:40 News LIVE MN - Emergenza Coronavirus, Speranza: "Fino al 13 aprile confermate tutte le misure di restrizione". Serie A, ripresa il 24 maggio? 12:37 News Ad Hong Kong record di contagi dopo la riapertura: nuova quarantena ed esempio agli altri paesi 12:31 News Questione stipendi, non c’è ancora accordo tra Lega e Aic 12:16 Gli ex Sacchi sul Milan: "I valori valgono più dei campioni. Spiace per Boban" 12:09 News Commissioni agli agenti nel 2019: 19 milioni per il Milan, dietro a Juventus, Inter e Roma
PUBBLICITÀ
12:01 News Il Mattino: "Serie A di corsa verso il 24 maggio" 11:45 Calciomercato Milan Tuttosport - Milan, non è stato ancora stanziato il budget per il sostituto di Donnarumma 11:44 Dall'Estero Spagna, superati i 100 mila contagiati dall'inizio della pandemia. Quinto giorno di fila con più di 800 morti 11:39 Le Interviste Emergenza Coronavirus, Borrelli: "Nord situazione drammatica, ma Sud ancora a rischio" 11:30 News Gazzetta - Milan, Ibra aveva immaginato un finale diverso 11:15 News Repubblica: "Tutti i danni del calcio: buco da 500 milioni" 11:00 Calciomercato Milan Gazzetta - Milan su Milik: il Napoli vuole monetizzare e chiede 40 milioni 11:00 Primo Piano Tuttosport - Da Meret, Maximiano e Sirigu a Reina e Plizzari: il Milan cerca un nuovo portiere titolare 10:57 News Coronavirus: giocatori Cagliari si tagliano lo stipendio 10:43 News L'apertura del Corriere dello Sport: "Scudetto in campo neutro" 10:28 News Gazzetta - Milan, Ibra aveva già iniziato a parlare della prossima stagione con Boban e Maldini 10:13 News Tuttosport: "L'ultimatum di Musacchio" 09:59 News Emergenza Coronavirus, ministro Speranza: “Fino al 13 aprile confermate tutte le misure di restrizione” 09:58 Rassegna Stampa Gazzetta - Milan, Ibra deluso e amareggiato per quello che è successo nel club rossonero 09:44 Rassegna Stampa Il Messaggero: "Il calcio può ripartire, c'è la data: 24 maggio"