Milan, La Stampa: "I dubbi delle banche Usa e i misteri di Li pesano sul futuro del club"

di Salvatore Trovato
articolo letto 26784 volte
Foto

Il quotidiano La Stampa in edicola stamane si sofferma sul futuro societario del Milan, sollevando nuovi dubbi sulla figura del presidente rossonero Yonghong Li. I vertici di via Aldo Rossi sono alla ricerca di soldi per restituire al fondo Elliott gli oltre 300 milioni ottenuti in prestito. Il fatto - si legge - è che almeno due grandi banche americane (Goldman Sachs e Bofa-Merrill Lynch) si sono affacciate all’affare per poi concludere che non si può fare (“Motivi reputazionali”, spiega un banker). La prospettiva che il Milan possa cambiare di nuovo proprietario, dunque, è più che concreta. Non a caso, Elliott si starebbe già attrezzando per prendere in mano la squadra e avrebbe anche avviato la ricerca di nuovi manager per i rossoneri. A Yonghong Li non resta che trovare i soldi per rimborsare entro ottobre il fondo Usa, visti i tentativi andati a vuoto di ottenere più tempo.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI