Lo specialista degli inserimenti che tanto è mancato nel derby: il ritorno di Pasalic ed un futuro tutto da scrivere

di Matteo Calcagni
articolo letto 26113 volte
Foto

L'ammonizione, evitabilissima, dopo il gol siglato al Palermo, ha impedito a Pasalic di prendere parte al derby, gara che avrebbe sicuramente giocato titolare. Quanto è mancato il croato al Milan lo si può comprendere da quanto accaduto nel primo tempo e in parte nella ripresa, quando i rossoneri non sono riusciti a capitalizzare e sfruttare gli spazi, vanificando alcune ghiotte occasioni per fare male all'Inter. La stracittadina ha comunque prodotto un risultato positivo, ma con l'ex Chelsea la storia sarebbe potuta essere anche migliore.

RITORNO IMPORTANTE - Le qualità di inserimento del nativo di Magonza non sono più un segreto e i quattro gol segnati, a cui si aggiungono altre chances mancate di poco, sono lì a testimoniarlo. Domenica pomeriggio, contro l'Empoli, Pasalic tornerà nuovamente titolare, in un match di assoluta importanza per proseguire la corsa all'Europa League. Vincenzo Montella sa bene che, a questo punto della stagione, ogni singolo guizzo può fare la differenza, motivo per cui un centrocampista con queste caratteristiche può rappresentare una carta vincente.

FUTURO DA SCRIVERE - Nelle ultime settimane si sta parlando principalmente del futuro di Deulofeu, giocatore nell'orbita del Barcellona causa "recompra", lasciando un po' in secondo piano quello che sarà il destino della mezz'ala croata. Pasalic è di proprietà del Chelsea e il Milan non ha diritti su di lui, avendolo ingaggiato con la formula del prestito secco. Va però sottolineato che il numero 80 vorrebbe restare al Milan visto il legame creatosi in questa stagione con l'ambiente e con Montella. Le decisioni spetteranno ai Blues e alla nuova dirigenza rossonera, che dovrà valutare la fattibilità dell'investimento, ma di fronte a cifre "accessibili" il classe '95 potrebbe valere un sforzo, considerando che difficilmente il Diavolo riuscirà a permettersi più di un grande nome per reparto.


Altre notizie
Mercoledì 26 Aprile
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI