Gazzetta - Milan ai cinesi, Fininvest aspetta ancora la terza caparra: nessun ultimatum, ma a metà settimana potrebbe succedere qualcosa

di Enrico Ferrazzi
articolo letto 25093 volte
Foto

Tanto per cambiare, si apre oggi una nuova settimana decisiva per la possibile cessione del Milan ai cinesi: è infatti ormai diverso tempo che si attende una svolta in questa infinita trattativa, ma finora c’è sempre stato qualcosa che lo ha impedito. Da diversi giorni, per esempio, si attende l’arrivo della terza caparra che renderebbe ufficiale la proroga del closing, in programma ora ufficiosamente il 7 aprile.

PROBLEMI BUROCRATICI - Come racconta questa mattina La Gazzetta dello Sport, Fininvest sta ancora aspettando il terzo bonifico da 100 milioni di euro, che doveva in teoria essere già nelle casse della holding di Silvio Berlusconi (era atteso già più di una settimana fa), ma a causa di alcuni problemi burocratici non è ancora arrivato. L’attuale proprietà del club di via Aldo Rossi non pone ultimatum, ma non vuole comunque nemmeno attendere all’infinito.

CATENA DI EVENTI - La sensazione è che verso metà settimana, quindi intorno a mercoledì, qualcosa potrebbe succedere. L’arrivo della terza caparra darebbe via ad una serie di eventi: dopo il versamento dei soldi, ci sarebbe infatti la firma del contratto e poi verrebbe ufficializzata la proroga per arrivare finalmente al closing del 7 aprile (o almeno questa è la speranza). Servirà quindi ancora qualche giorno d’attesa e poi forse si saprà qualche cosa di più su possibile cessione del Milan alla Sino-Europe Sports.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI