Fiducia immediata e grande peso sul mercato: Montella subito dentro al progetto cinese

di Matteo Calcagni
articolo letto 36673 volte
Foto

Era dal 2014, coincidente con l'esonero di Clarence Seedorf, che il Milan non confermava per un altro anno il proprio allenatore. Dopo il tecnico olandese si sono susseguiti Inzaghi, Mihajlovic e Brocchi, tutti costretti a pagare principalmente per colpe a loro non attribuibili. La consuetudine si sta per interrompere con Vincenzo Montella, ma soprattutto con la nuova proprietà, decisa a dare carta bianca al tecnico campano ed insignirlo di un ruolo di grande importanza anche in sede decisionale.

CONFERMA - Qualora il Milan non avesse cambiato padrone, probabilmente avremmo assistito all'ennesimo ribaltone in panchina delle ultime stagioni, visto e considerato che Silvio Berlusconi ha raffreddato progressivamente i rapporti con l'Aeroplanino. Anche l'eventuale qualificazione in Europa League avrebbe potuto non bastare, ma questo scenario fa parte di "sliding doors" ormai serrate. A quanto pare, analizzando quanto dichiarato da Fassone relativamente a Montella, anche di fronte ad un clamoroso crollo in campionato non arriverebbe comunque la bocciatura. Questo segnale di fiducia è stato fondamentale e distensivo, e chissà che non abbia influito positivamente sulle sorti del derby...

DECIDERE IL FUTURO - Il campionato è ancora da concludere e le prossime sei partite andranno affrontate con la massima concentrazione, ma come ogni grande club, il Milan dovrà iniziare a studiare il suo futuro già a partire dalle prossime settimane. Dirigenza e allenatore, seduti ad un tavolo per decidere le strategie sui rinnovi, sulle conferme e sul mercato, analizzando quei profili che potrebbero fare a caso della formazione rossonera. Un modo di operare diverso rispetto al passato, anche agevolato da una disponibilità economica superiore. Vincenzo Montella, oltre a condurre il Diavolo in Europa League, avrà il compito di coordinarsi con Fassone e Mirabelli, iniziando a costruire la rosa 2017/18, quella che dovrà tentare l'auspicato ritorno in Champions.


Altre notizie
Domenica 24 Settembre
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI