Sibilia, Lega A? Sono senza parole

di Matteo Calcagni
Fonte: ANSA
articolo letto 7007 volte
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - "Ieri sono andato alla Lega di A per essere audito. Pensavo che nel pomeriggio esprimessero una candidatura o una condivisione su un'altra componente. Per quanto poi accaduto io rimango senza parole". Cosimo Sibilia, presidente della Lega Dilettanti e a breve candidato alla presidenza Figc, esprime le sue perplessità sul nulla di fatto di ieri da parte della Lega di A, che al termine delle audizioni con le singole componenti non è riuscita ad esprimere un'indicazione univoca su un candidato per le elezioni federali del 29 gennaio. "Quando ci si chiede un atto di responsabilità, da parte nostra ci sarà sempre - ha chiarito Sibilia - ma servono interlocutori che abbiano la stessa affidabilità della Lega dilettanti. Altrimenti non andiamo da nessuna parte. Quando mi si dice che la Lega di A ha problemi sul peso elettorale, è un problema interno a loro - ha concluso - Noi siamo un corpo unico e monolitico: siamo pronti a collaborare ma non ci chiedete di discutere i pesi elettorali della nostra lega".


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI