Costacurta: "L'Italia ha avuto poca qualità mentale e tecnica, la Serie A a mio parere è poco allenante"

di Simone Nobilini
articolo letto 16095 volte
Foto

L'ex difensore del Milan Alessandro Costacurta ha parlato così della mancata partecipazione dell'Italia al Mondiale, soffermandosi anche sul nuovo corso: "In realtà io credo che ci sia una nuova ondata di giovani che sono stati immessi nel nostro campionato e stanno facendo bene, ma è un percorso breve: non hanno ancora dato i risultati che dovrebbero arrivare. Credo ci sia stata in questa occasione poca qualità mentale, una squadra che subisce così a Madrid credo non fosse pronta mentalmente: forse c'è un campionato non allenante e poca qualità tecnica dei giocatori. Io e Albertini siamo cresciuti in una squadra che arrivava un anno si e uno no in semifinale o finale nelle coppe, e tra vittorie e sconfitte si trova spesso la forza per arrivare ad una crescita: giocavamo tutti in squadre di altissimo livello partite importanti, molti di questa Nazionale no. Tanti non sono abituati a subire pressioni".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI