Cessione Milan, la lettera che dimostra la correttezza della trattativa

di Salvatore Trovato
articolo letto 28950 volte
Foto

Sulla figura e la consistenza economica di Yonghong Li si è detto e scritto di tutto. Il quotidiano Il Giornale in edicola stamane riporta il contenuto di una lettera (firmata dalla banca americana Lazard) indirizzata a Danilo Pellegrino e Alessandro Franzosi, rispettivamente amministratore delegato e capo del business development di Fininvest, che dimostra la correttezza della trattativa per la cessione del Milan e la solidità finanziaria dell’attuale presidente rossonero: "Non abbiamo riscontrato nulla di pregiudizievole a carico di mr. Li Yonghong", scrive Marco Samaja di Lazard, che aggiunge: "Mister Li dispone di adeguate risorse finanziarie per realizzare l’operazione". È il più esplicito tra i documenti - scrive Il Giornale - che la Procura di Milano ha sul suo tavolo, consegnati da Niccolò Ghedini e Salvatore Pino, legali del gruppo Fininvest, per documentare lo stato dell’arte delle trattative. Della documentazione consegnata alla Procura, inoltre, fa parte anche un documento che dimostra come i flussi finanziari dei fondi pervenuti a Fininvest siano interamente tracciabili e riportino a disponibilità di Li Yonghong e dei suoi soci.


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI