ESCLUSIVA MN - Prati: "La voglia di rimonta del Milan ha surclassato l'Inter. Serve un centrocampista e un bomber da 25 gol. E Bacca..."

di Thomas Rolfi
Fonte: intervista di Thomas Rolfi
articolo letto 31039 volte
Foto

L'onda lunga del gol di Zapata al 97' del derby non accenna a ritirarsi. Per parlare dell'incredibile rimonta rossonera,la redazione di MilanNews.it ha contattato Pierino Prati. Con l'ex attaccante rossonero abbiamo discusso anche di Deulofeu, Bacca in ottica mercato, ma anche di lotta all'Europa League.

Che sensazioni le ha lasciato il pareggio del Milan nel derby a tempo scaduto?
"E' capitato fuori tempo massimo, però negli ultimi 20 minuti c'era la percezione del fatto che potesse succedere qualcosa. L'atteggiamento di entrambe le squadre mi faceva ben sperare. L'Inter dopo il 2-0 ha tirato i remi in barca ed è stato surclassato dalla voglia di rimonta del Milan. L'Inter ha patito quest'aggressività dei rossoneri e il gol al 97' è stato meritato. La sensazione delle ultime partite è che l'Inter abbia qualche problema, ha fatto un punto in tre partite contro Sampdoria, Crotone e Milan. Dev'essere successo qualcosa all'interno del gruppo, perchè sembra aver perso un po' la grinta che aveva di rimontare in classifica. Si è inceppata quando nessuno se l'aspettava".

Il migliore in campo tra i rossoneri è stato Gerard Deulofeu. Cosa manca all'esterno catalano per essere considerato un top?
"E' un giocatore determinante, ha grande personalità. Ecco, forse, dovrebbe avere più cattiveria e calciare in porta appena entra in area di rigore. Sembra quasi che a lui venga meglio fare assist piuttosto che segnare. Per essere a livello top deve migliorare questo aspetto. Quando arrivava la palla lui, però, dava sempre l'impressione di poter far male all'Inter, grazie alla sua grande tecnica unita alla rapidità".

Tra i più criticati, nonostante l'assist per il gol di Zapata, c'è Bacca. Al Milan servirebbe altro lì davanti?
"Ha avuto due possibilità importanti per fare gol, soprattutto quella dopo un minuto. Sembra un giocatore che non sappia bene cosa fare. Oppure non riesce a farlo perchè la sua mentalità non lo aiuta. Ha delle doti speciali in area di rigore, anche se ultimamente ne sta sbagliando qualcuna di troppo. E' dall'inizio che non riesce ad integrarsi nello sviluppo del gioco offensivo. E' inutile arrivare sul fondo e mettere palloni in mezzo se non si va in 2 o 3 a chiudere questi cross, soprattutto nell'area piccola. Io vedo troppe volte il pallone attraversare tutta l'area".

Le prossime due partite del Milan vedranno la squadra di Montella impegnata contro Empoli prima e Crotone poi. Due gare abbordabili sulla carta, ma che possono complicarsi se il Milan scende in campo come a Pescara.
"L'Empoli si è tirato fuori dai guai con l'ultima vittoria a Firenze, mentre il Crotone ha fatto delle buone partite. E' una squadra che dà il massimo a livello mentale e fisico. Il Milan deve evitare di entrare in campo come a Pescara, se sbagli una partita comprometti tutto. La classifica è molto corta per quanto riguarda la lotta all'Europa League".

E' arrivata la nuova proprietà e con essa, naturalmente, la nuova dirigenza, che dovrà occuparsi del prossimo mercato. In quale reparto dovrebbe intervenire maggiormente il Milan per rinforzarsi?
"Ad eccezione del portiere, se rimane Donnarumma, naturalmente, servirebbe rinforzare tutti i reparti. Serve un centrocampista che faccia qualche gol in più. Oltre a Bacca serve un altro attaccante che faccia prestazioni e gol. Bacca sul mercato? Dipende da cosa vuol fare il Milan sul mercato, forse Bacca ha problemi perchè non riesce a integrarsi in questo modo di giocare. Anche perchè il Milan non ha un gran gioco, risolve le partite spesso grazie a giocate individuali. Suso e Deulofeu sono i due giocatori più decisivi di questo Milan, oltre a Bonaventura che è infortunato".


Altre notizie
Venerdì 18 Agosto
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI