ESCLUSIVA MN - Prati: "Deulofeu una sorpresa, ma può fare di più. Closing? Danno fastidio questi continui rinvii, ma Berlusconi manterrà la promessa"

di Thomas Rolfi
Fonte: intervista di Thomas Rolfi
articolo letto 14763 volte
Foto

La redazione di MilanNews.it ha contattato Pierino Prati. Con l'ex attaccante rossonero abbiamo parlato degli strascichi polemici di Juventus-Milan, della prossima partita contro il Genoa e delle tante assenza a cui dovrà far fronte Vincenzo Montella, di Lapadula e dell'impatto di Deulofeu. Infine, immancabile anche una domanda sul closing e sulla situazione societaria che tende ancora a non sbloccarsi.

Domani è tempo di scendere nuovamente in campo, ma la sconfitta rimediata dal Milan contro la Juventus non è ancora andata giù ai tifosi rossoneri soprattutto per le modalità con la quale è arrivata.
"Ormai è acqua passata. Sicuramente dispiace aver perso all'ultimo minuto, anzi, all'ultimo secondo. Non è la prima volta che una partita è decisa all'ultimo per un episodio dubbio. Rigore per mano di De Sciglio? Nel primo tempo c'era il penalty su Dybala per l'intervento di Zapata, però il mani di De Sciglio, regolamento alla mano, per me non è rigore perchè non c'è volontarietà e il braccio non mi sembra direzionato verso il pallone. In più dietro c'era anche Vangioni che sarebbe stato colpito dal cross di Lichsteiner. Poi, certo, si troverà sempre qualcuno che dirà che quello era fallo di mano, ma per non era rigore".

Tornando all'attualità, servono obbligatoriamente i 3 punti contro il Genoa per continuare a lottare per un posto in Europa. Che gara si attende?
"Non sarà una partita semplice, il Milan dovrà cercare di vincere sfruttando anche la sconfitta contro la Juventus. I giocatori dovranno essere bravi a convogliare la rabbia per come è finita la gara contro i bianconeri in rabbia agonistica per avere la meglio sul Genoa".

Sarà una partita in cui il Milan dovrà fare a meno di diverse assenze tra infortuni e squalifiche. Una di queste sarà Bacca, fermato per una giornata dal Giudice Sportivo. Puo essere questa la partita di Lapadula?
"Magari, i tifosi se lo augurano. Ci sono tante assenze, ma il Milan in questa stagione ha dimostrato di poter sopperire alle assenze. I giocatori scesi in campo al posto dei titolari lungo tutto l'arco del campionato hanno spesso fatto bene. Per quanto riguarda Lapadula, si è fatto subito voler bene dai tifosi del Milan segnando dei gol importanti. Ultimamente, anche per qualche problema fisico, non ha più giocato titolare. Sicuramente è un ragazzo che si impegna e lotta, ma gli attaccanti devono far gol, farsi dare la palla e segnare".

Nella prima parte di stagione i trascinatori in avanti del Milan sono stati Bonaventura e Suso. Jack il Milan lo ha perso fino a fine stagione e lo spagnolo ne avrà ancora probabilmente per qualche altra settimana. Deulofeu può rivestire i panni del condottiero rossonero verso l'Europa?
"Mi piace molto, ha avuto un ottimo impatto. Si può dire che sia stata la sorpresa perchè da subito è entrato ed è stato decisivo con gol e assist. Forse certe volte dovrebbe essere più concreto nella giocata, ogni tanto tende a voler fare il numero ad effetto quando, invece, grazie alla sua grande velocità dovrebbe essere più efficace perchè ha la possibilità di esserlo".

Situazione societaria, ennesimo rinvio per quanto riguarda il closing per la cessione del Milan. I tifosi sono stufi, che idea si è fatto lei e qual è la sua speranza per il futuro del club?
"Sono in attesa io, così come tutti i tifosi. Danno un po' fastidio tutti questi continui rinvii, perchè non si ha la certezza di dove si andrà a finire. Al tempo stesso sono tranquillo, perchè sono certo, così come ha sempre detto Berlusconi, che il presidente non lascerà mai il Milan nelle mani di qualcuno che non ha intenzione di investire nel club. Se non dovesse vedere queste prospettive, sono convinto che resterà e, non so come, lo porterà avanti lui".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI