ESCLUSIVA MN - M. Colombo: "Domani giornata chiave per il closing a prescindere dall'arrivo della caparra. Idea Romagnoli terzino con la Juve"

di Thomas Rolfi
Fonte: intervista di Thomas Rolfi
articolo letto 27334 volte
Foto

La redazione di MilanNews.it ha contattato Monica Colombo. Con la firma del Corriere della Sera abbiamo parlato delle ultime novità sulla situazione societaria in casa rossonera, in particolare sui faldoni giunti sul tavolo di Fininvest nella giornata di ieri per testimoniare la provenienza dei soldi di SES oltre che sulla questione relativa alle caparre già versate. Infine, abbiamo analizzato anche la sfida di domani sera contro la Juventus, tracciando la formazione che potrebbe schierare Vincenzo Montella allo Stadium.

Nella giornata di ieri è arrivato da parte cinese un documento sulla tracciabilità dei flussi di denaro di SES. Cosa significa in ottica closing?
"Di certo è un gesto di buona volontà dei cinesi nel voler tenere aperta la trattativa. L'esclusiva è scaduta, però Fininvest li considera interlocutori privilegiati. Domani sarà una giornata chiave anche se non dovessero arrivare i soldi - e in questo momento mi sembra che si vada in quella direzione, perchè entrambe le parti fanno capire così - perchè si saprà se l'affare proseguirà o meno. Tutto dipenderà se Fininvest avrà ottenuto la documentazione per dimostrare che giro hanno fatto questi denari nel rispetto delle norme anti-riciclaggio".

Da fonti vicine alla trattativa, come riporta il Corriere della Sera oggi, sarebbero già stati raccolti i 100 milioni per la terza caparra. Quali sono i dubbi allora?
"Le parti sono ancora al lavoro per vagliare la documentazione e considerarla accettabile o meno. Ieri il documento è arrivato in cinese ed è stato tradotto in inglese e ciò ha portato via un po' di tempo".

Un altro aspetto da chiarire e che negli scorsi giorni è venuto fuori è quello relativo a cosa ne sarebbe delle caparre già versate in caso che il closing saltasse definitivamente. Cosa le risulta in merito?
"Fininvest ha sempre sostenuto che essendo una caparra se li sarebbe incamerati, poi nella giornata di venerdì scorso - come ha scritto la mia collega Arianna Ravelli sul Corriere di sabato - era sorta come ipotesi l'idea che SES potesse fare causa a Fininvest visto che il closing non era stato completato per cause esterne, ovvero il mancato arrivo delle autorizzazioni da parte del governo cinese. Però mi sembra una teoria poco percorribile, perchè rientra nel rischio di un accordo che un contraente accetta. In questo caso ci sono due correnti di pensiero opposte, credo che in questo momento nemmeno a SES convenga insistere su questa linea se si vuole proseguire la trattativa".

Sappiamo che, dopo il closing, SES si è impegnata a versare 100 milioni (dei 350 promessi in tre anni) e che di questa prima tranche di denaro ben 70-80 serviranno per restituire a Fininvest quanto speso da luglio 2016 in poi per la gestione ordinaria del Milan. Se il closing non dovesse avvenire, queste spese dovranno essere rimborsate comunque da SES?
"No, perchè quella parte è a carico di SES solo a closing avvenuto. E quindi quelle restano spese a carico di Fininvest se non si dovesse raggiungere un accordo per concludere definitivamente la cessione societaria".

Parlando di campo, Montella in conferenza ha detto che in vista della sfida di domani sera allo Stadium ha 14 titolari in mente. Quale sarà la formazione probabile contro la Juventus?
"L'attacco dovrebbe avere poche sorprese con Suso, Bacca e Deulofeu. Suso credo sia stato precauzionalmente a riposo, ma credo che Montella lo consideri imprescindibile e che faccia parte dei programmi di lavoro quello di non caricarlo eccessivamente. Per quanto riguarda la difesa non si esclude l'opzione di puntellare la difesa spostando Romagnoli come terzino sinistro e inserire Zapata al fianco di Paletta".

A centrocampo, poi, ci sono diversi dubbi. Chi vede favorito insieme a Sosa, che partirà certamente dal primo minuto?
"La certezza è Sosa, che è stato considerato il perno imprescindibile. Gli altri elementi sono ruotati, secondo me ha grosse chance di giocare Pasalic. Sul terzo c'è ballottaggio tra Kucka e Bertolacci, perchè molto dipenderà dalle ultime prove che farà Montella e, soprattutto, dalle idee di formazione che metterà in campo Allegri".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI