Marchetti: "Il progetto del Milan per tornare fra le grandi"

di Enrico Ferrazzi
Fonte: di Luca Marchetti per TMW
articolo letto 29664 volte
Foto

Si muovono certamente le milanesi, proprio per colmare il gap con la Juventus e per giocarsi la Champions League dal prossimo anno. Intanto capitolo panchina. Montella è praticamente sicuro di allenare il Milan la prossima stagione. Era con il suo direttore sportivo Mirabelli ieri a vedere dal vivo Aubameyang, uno degli obiettivi per l’attacco rossonero. Insomma sta già programmando la prossima stagione e ci aspettiamo (nei prossimi mesi) che una chiacchiera più approfondita anche per il rinnovo del contratto ci sarà. Non dovrebbero esserci dubbi: Montella è stato coinvolto nel progetto del Milan dei cinesi, riunioni con Fassone e Mirabelli. I nomi che girano sono tanti perché il Milan sa che deve migliorarsi e deve puntare (anche) sui nomi. Il budget è da 100 milioni di euro più eventuali cessioni: Bacca e De Sciglio (se non dovesse rinnovare) sono gli indiziati principali. Musacchio in difesa è ormai in dirittura di arrivo (15 milioni il costo del cartellino). A centrocampo piacciono Vidal, Kovacic e c’è un’idea (quasi irrealizzabile) di De Rossi (che difficilmente lascerà la Roma però…). In attacco ecco la prima lista: Morata (molti contatti, anche indiretti, ma la trattativa è complicatissima, difficile convincere il giocatore senza la Champions), Lacazette (che però sembra più vicino all’Atletico), Aubameyang (che come detto anche Montella ha visto dal vivo) e Benzema (sempre più chiuso dai galcticos). Tutti nomi importanti. Tutti difficili da trattare. Tutti supercostosi e con grandi ingaggi. Ma al Milan sanno che devono mettersi sotto per tornare ad essere competitivi anche in Europa. Poi c’è la questione rinnovi: Donnarumma, Suso e De Sciglio. E per ultimo i riscatti di Pasalic e Deulofeu.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI